Dott. D'Abramo
In salute

Bioterapia infusionale BIDA

 

Dott. Ugo d’Abramo

Questa terapia infusionale, fu ideata e messa a punto in 40 anni di esperienza clinica dal dott. Ugo d’Abramo e si basa sulla disciplina della Psiconeuro Endocrino Immunologia. È stata brevettata dal dottore nel 1991.

Si tratta di una cura olistica (dal greco “olos” = tutto). Si prefigge cioè di agire su tutto l’organismo.

Il Dott. D’Abramo ha definito questa cura “Bioterapia” essendo composta da sostanze normalmente presenti nel nostro organismo.

I farmaci che vengono utilizzati sono di base uguali per tutti, ma aumentati o diminuiti in dose a seconda della gravità della malattia e della specifica patologia del singolo paziente.

La terapia tiene anche in considerazione lo stato d’animo e l’aspetto psicologico del paziente, non solo gli organi colpiti dalla malattia; ecco perché parliamo di terapia olistica.

Il metodo Bida sviluppato dal dr. D’Abramo, si è rivelato utile nella cura di diabete, psoriasi, malattie cardiovascolari, malattie autoimmuni, patologie da stress e depressione ed un prezioso coadiuvante nelle malattie tumorali e HIV.

I farmaci utilizzati, riconosciuti e registrati regolarmente presso il Ministero della Salute tramite AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), non hanno effetti collaterali, in quanto già presenti naturalmente nel nostro corpo, ecco perché possiamo chiamarli biofarmaci.

Sono acquistabili in farmacia, con semplice ricetta medica.

La somministrazione avviene per via venosa, in infusione continua.

I componenti della terapia BIDA sono:

Vitamina C.

Su questa meravigliosa sostanza, dovrei scrivere un articolo a parte. Il doppio Premio Nobel Linus Pauling ne ha fatto un caposaldo della terapia antitumorale e di altre terribili malattie.

Secondo Pauling la Vit. C. aiuta nell’ incapsulamento del tumore, riduce la formazione di metastasi, migliora la competenza immunologica, per ridurre la cachessia, e per migliorare lo stato di salute generale.

La Vit. C, o acido ascorbico, appartiene al gruppo delle vitamine cosiddette idrosolubili, quelle cioè che non possono essere accumulate nell’organismo, ma devono essere regolarmente assunte attraverso l’alimentazione, infatti l’uomo e le scimmie non possono sintetizzarla.

Con il suo potere antiossidante, innalza le barriere del sistema immunitario ed è coinvolta in molte reazioni metaboliche e alla biosintesi di aminoacidi, ormoni e collagene.

Secondo il dtt. Pauling, la vitamina C non solo aumenta il tempo di sopravvivenza del paziente, ma conduce anche a un miglioramento nella salute generale e ala sensazione di benessere.

La Vit. C teme il caldo e la luce, quindi la confezione va tenuta in frigorifero.

Articolo Nuovo Levante sul Dott. D'Abramo
Articolo Nuovo Levante sul Dott. D’Abramo
Ademetionina.

L’ademetionina, anche conosciuta come S-adenosil-metionina, è un amminoacido naturalmente presente all’interno dell’organismo.

è coinvolta nella sintesi di alcuni tipi di neurotrasmettitori, come la serotonina e la dopamina che sono implicati nei meccanismi di regolazione dell’umore. È altresì coinvolta a livello epatico dove è in grado di favorire la sintesi di composti solforati coinvolti nei meccanismi di detossificazione.

In parole povere, mentre vi disintossica a livello epatico vi migliora la depressione che facilmente insorge in caso di gravi malattie.

Glutatione.

È un tripeptide formato dagli aminoacidi cisteina, glicina e glutammato. È presente naturalmente nel corpo umano e anche in molti alimenti, sia frutta e verdura, sia nelle carni.

È probabilmente il più potente antiossidante che possiamo assumere.

Nelle cellule e negli organi partecipa a diversi processi, dalla produzione e riparazione dei tessuti, sintesi di proteine e difese immunitarie. Viene anche utilizzato per ridurre gli effetti dei trattamenti chemioterapici.

Fruttosio 1,6 difosfato.

È un composto intermedio della glicolisi e della gluconeogenesi; dona energia ai neuroni cerebrali, al muscolo cardiaco e anche ai muscoli striati.

è un metabolita intracellulare naturalmente presente e preposto alla regolazione di molte vie metaboliche. è connesso con l’aumentata metabolizzazione dei carboidrati in quanto stimola la glicolisi, mentre simultaneamente inibisce la neoglucogenesi.

Fosfolipidi.

I fosfolipidi sono sostanze complesse appartenenti alla categoria dei lipidi idrolizzabili; sono sostanze emulsionanti, ovvero in grado di tenere insieme acqua e grassi, due sostanze che, di norma, non possono essere miscelate.

I fosfolipidi, sono i costituenti delle membrane neuronali e di tutte le nostre cellule facendole funzionare meglio.

La bibliografia di base sui fosfolipidi è molto vasta, dato che gli stessi svolgono numerose funzioni di modulazione nelle membrane biologiche, nella regolazione di attività enzimatiche, nella replicazione del DNA, ecc.

Il coenzime.

I coenzimi contengono nella loro struttura una vitamina o un suo derivato. Attiva innumerevoli attività degli enzimi attualmente noti e molto probabilmente anche tanti altri non ancora conosciuti.

Carnitina.

È un derivato aminoacido in grado di trasportare gli acidi grassi attivati a lunga catena nella matrice mitocondriale, sintetizzato nell’organismo umano, prevalentemente a livello epatico e renale.

Ha proprietà cardio e vaso protettiva.

Articolo Nuovo Levante sul Dott. Santi

Le testimonianze.

Sono molto numerose di miglioramenti e guarigioni delle più disparate malattie.

Personalmente ho fatto la terapia e mi è stata prescritta dal dott. Roberto Santi di Sestri levante.

Da lui ho anche eseguito il Test del bulbo capillifero, per scoprire allergie, intolleranze e non solo.

La mia salute è di molto migliorata e conosco personalmente anche altre persone che hanno avuto grossissimi giovamenti. Esiste anche un gruppo su Facebook: “La BIDA del Dottor Roberto Santi”

Se ci sono altri medici in Italia che applicano la Bioterapia infusionale del dott. D’Abramo, vi prego di segnalarli con un commento sotto l’articolo e così pure se avete fatto la terapia e quali risultati avete ottenuto. Grazie.

Oltre la bioterapia.

La parte psicologica nella guarigione è molto importante, lo sa benissimo i Dott. Santi che oltre diagnosticare e prescrivere, ascolta il paziente.è cosa buona quindi, nel limite del possibile, durante la terapia e/o dopo, rilassarsi il più possibile e riposare, respirando, bevendo e mangiando bene. Se le vostre condizioni ve lo permettono, vi consiglio qualche giorno di vacanza in un posto come questo, dove il vostro corpo inizierà a rigenerarsi: Una gita al Lago delle Lame Cascata della Ravezza

Disclaimer

I contenuti di questo sito web sono solo a scopo informativo e non intesi a trattare, diagnosticare, prevenire o curare qualsiasi malattia In questo articolo e sito non si fanno diagnosi o si consigliano terapie o sospensione di terapie in corso. Prima di assumere qualsiasi cosa, consultarsi con il proprio medico curante.

Le considerazioni conclusive non sono professionali o mediche ma semplici considerazioni ed opinioni da profano dopo lutti nella mia famiglia. Chi volesse mettere in pratica quello che il signor joe ha fatto su se stesso, lo fa a suo rischio e pericolo. Essenzedinatura si manleva di qualsiasi responsabilità civile e penale verso chi di sua volontà assuma integratori e sostanze varie non approvate dal proprio medico curante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *