Poria cocos
Piante amiche

Poria cocos

Botanica ed origini del Poria cocos.

.Poria cocos (Wolfiporia extensa) è un fungo appartenente all’ordine Polyporales della divisione basidiomycota. È orginario della Siberia.

Le sue proprietà medicinali sono note in Cina da migliaia di anni e sono state descritte per la prima volta nel Shen Nong Ben Cao Jing, tuttavia, non è un fungo ben noto in Occidente, ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo.

Lo sclerozio di P. cocos è conosciuto in Cina con diversi nomi volgari. Nella farmacopea ufficiale è conosciuto come “Fu ling“.

Si chiama “fu lingge” quando viene dissotterrato dal terreno e lasciato ad asciugare per diversi giorni fino a quando perde tutta l’acqua e di conseguenza la sua superficie si raggrinzisce.

Fushen” è il fu lingge tagliato a pezzetti e asciugato all’aria.

In Giappone si chiama “matsuhodo” e in coreano “bokryung.

Poria cocos forma una sclerozia ipogea che cresce tra le radici degli alberi quali l’Abete rosso, il Pino, Aceri, Betulla, ma anche delle Magnolie e degli agrumi.

È un fungo di forma e dimensioni variabili, generalmente da oblungo a globoso, lungo 10-30 cm e con un peso fino a 1 kg.

La superficie esterna è rugosa e fibrosa, di colore bruno, mentre l’interno è bianco o leggermente rosato.

Poria cocos

Lo si trova distribuito nell’Asia orientale, in particolare in Cina, Russia, nell’Australia orientale, negli Stati Uniti sudorientali e nel Canada occidentale.

Chimica e proprietà curative

Il Poria Cocos contiene diversi polisaccaridi e 15 amminoacidi, triterpenoidi, acidi grassi, steroli ed enzimi vari.

è stato usato nella medicina tradizionale cinese come diuretico e sedativo, e la parte più interna come tonificante, ha anche proprietà sedative, tranquillanti.

Dal punto di vista farmacologico, i suoi polisaccaridi hanno attività antitumorale e immunomodulante nella leucemia, nel sarcoma, cancro alla prostata e al polmone.

Aumenta l’apoptosi delle cellule tumorali.

È stato dimostrato un effetto antinfiammatorio in fase acuta e cronica.

Ha proprietà calmanti, che aiutano a curare l’insonnia, ansia e ridurre le palpitazioni cardiache.

Il suo effetto antinfiammatorio è dovuto all’inibizione del metabolismo dell’acido arachidonico attraverso l’inibizione dell’attività della fosfolipasi A2, enzima che svolge un ruolo rilevante nel processo infiammatorio, essendo utile nell’inibire l’edema acuto indotto da diversi agenti, nonché le reazioni di ipersensibilità ritardata e le dermatiti.

Utilizzato anche in caso di distensione epigastrica, diarrea, perdita di appetito, cefalea e vertigini.

Altri effetti terapeutici dei componenti di Poria cocos sono: antinefritici, antiemetico, antiossidante, attivo nematocida, utile per il trattamento dell’acne e della pelle grassa e riduce anche gli effetti delle vampate di calore durante la menopausa, l’artrite reumatoide, la psoriasi, l’uveite autoimmune, antiepatite, antidiabetico.

Lo sclerozio di P. cocos Era l’ingrediente di alcune formule per il trattamento della pelle delle donne della corte della Cina Imperiale, che permetteva di mantenere una pelle pulita e preveniva la formazione di brufoli, punti neri e rughe.

Attualmente fa parte della composizione di diverse creme per il viso e altri cosmetici.

Anche se non si conoscono particolari controindicazioni se non una eventuale allergia individuale ai funghi, non è raccomandato a scopo precauzionale, alle donne in gravidanza e in allattamento.

Lo sclerozio di Poria cocos si possono raccogliere tutto l’anno, soprattutto verso la fine dell’estate, ma la maggior parte della produzione è coltivata.

In Cina la coltivazione degli sclerozi avviene in campo, con un processo che può richiedere diversi mesi utilizzando vecchi tronchi di alberi interrati.

Tra gli ultimi studi farmaceutici del Poria Cocos, ci sono quelli sulla sua proprietà antiepilettica e hanno dato ottimi risultati.

Se vi interessano le erbe e le loro proprietà antinfiammatorie e antitumorali, vi consiglio di leggere anche questi articoli di essenze di natura: Cannabis terapeutica

Renè Caisse e il suo Thè anti cancro

Dove trovarlo.

Come dicevo il Poria cocos non è molto conosciuto in occidente e non è facile trovarlo, ma qua lo potete acquistare ad un prezzo davvero basso per essere ben ½ Kg. Di fungo essiccato.

Poria cocos 500 gr.

Poria cocos

Ps. Quando secco è davvero duro, non vi meravigliate di questo; se non fosse perfettamente essiccato, sarebbe anche facilmente deteriorabile.

.

Disclaimer.

Io non sono un medico. I contenuti di questo sito web sono solo a scopo informativo e non intesi a trattare, diagnosticare, prevenire o curare qualsiasi malattia.

In questo articolo e sito non si fanno diagnosi o si consigliano terapie o sospensione di terapie in corso.

Prima di assumere qualsiasi cosa, consultarsi con il proprio medico curante.

Essenzedinatura si manleva di qualsiasi responsabilità civile e penale verso chi di sua volontà assuma integratori e sostanze varie non approvate dal proprio medico curante.

.

.

.

.

.

.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *