despacho alla pachamama
Spiritualità

Ricardo Apaza Flores uno sciamano Q‘ero in Italia.

Sciamano discendente di un lignaggio di antichi maestri andini, tenuto in gran conto nella Nazione Q’ero, fin da bambino ha appreso e pratica il sentiero mistico con le conoscenze ancestrali della tradizione Inka, della Cosmovisione Andina.

Nel giugno di quest’anno si trovava in Italia; tra i vari appuntamenti, uno al lago delle Lame a Rezzoaglio (Ge) dove ho avuto l’onore di incontrarlo e seguirlo per due giorni.

Le giornate sono state organizzate da KawsayPacha Italia ed in particolare dal suo rappresentante in Italia, Hector Adrián Fili. Il luogo prescelto è stato presso la Locanda Lago delle Lame a Rezzoaglio.

vista del lago delle lame e della sua morena
Lago delle Lame
Un luogo magico

Come ho già ricordato nel mio precedente articolo su Tata Kachora, questo luogo è carico di energie positive e richiama sciamani da tutto il mondo.

Il fatto di trovarsi sulla Linea di San Michele, i vari rivi d’acqua purissima, i laghi morenici e la particolare composizione delle rocce, ne fa un sito unico al mondo.

Ricardo viene da Cuzco Perù, ma appeno l’ho visto ho notato che si muoveva tra la natura come se fosse a casa sua. In ciabatte, nell’erba alta a raccoglieva fiori ed erbe, per la cerimonia alla Madre Terra; Pachamama in lingua quechua.

primo piano Ricardo Apaza Flores con Hector Adrián Fili
Ricardo e Adrian
Donare per ricevere

Per Ricardo le cerimonie dell’offerta alla Madre terra dovrebbero essere riprese da tutti, non sono per armonizzare bioenergeticamente la Terra, ma anche noi stessi.

Tante problematiche di natura psicofisica, dipendono dall’allontanamento dell’uomo dall’energia creatrice e dispensatrice di Pachamama. Con le offerte facciamo pace con lei e con noi stessi, riequilibrando le energie.

Questo è quanto io ho capito, ma mi rendo conto della mia ignoranza abissale, rispetto una cosmovisione che molte volte va al di la della comprensione limitata di una persona occidentale.

Despacho quasi ultimato con le vrie offerte
Despacho

È troppo complicato per me descrivere accuratamente i vari riti che si sono susseguiti nella fonte di acqua sorgiva, ai piedi della montagna e alla cascata della Ravezza. Gita al Lago delle Lame Cascata della Ravezza

Quello che vorrei dire a riguardo è quello che io ho sentito dentro di me. Il completo rispetto per la natura e gli spiriti che vi abitano.

Tutto si fa chiedendo il permesso e offrendo doni, si diventa parte del tutto. Munay, l’energia del cuore, puro amore universale che tutto coinvolge.

don ricardo apaza flores suona il flauto
Ricardo suona il flauto durante un rito

Nella mia vita ho conosciuto tanti sciamani e pseudo sciamani e una cosa posso dirla, state lontani da chi si vanta di avere super poteri.

Ricardo nella sua profonda conoscenza delle energie che regolano e sostengono il mondo, è una persona semplice, sempre sorridente, in pace con sé stessa e con il mondo intero.

Le intenzioni positive

Molti ora penseranno che le offerte devono essere “preziose” nel senso occidentale, come pietre preziose, oro soldi ecc. Ed invece non è così e mi viene da ridere mentre scrivo questa cosa.

Il fulcro di tutto è l’intenzione che ci mettete, non l’oggetto prezioso.

Dei fiori, delle caramelle e dolci vari, delle monete di cioccolato delle felci, va bene un po’ di tutto, basta che ci sia un’intenzione pura e la riconoscenza di quello che non si è ancora ottenuto ma che si ha la ferma speranza di ricevere.

Don Ricardo apaza flores ai piedi della cascata della raveza
Rito di purificazione al Lago della Ravezza

Despacho agli Apus della Montagna e al Lago delle Lame c’è l’Aiona (1701m) o Despacho alla Pachamama sono due offerte che abbiamo avuto il piacere di assistere.

Dopo il rituale la sensazione è che la natura ti accolga in maniera più amichevole, anche l’acqua gelata della cascata è meno fredda!

Insieme le energie si moltiplicano

Tra i partecipanti si crea fin da subito un rapporto di amicizia e di fratellanza, le giornate scorrono via come l’acqua che viene dalla montagna.

tutte le mani dei partecipanti incrociate
I partecipanti uniscono le intenzioni positive

È abbastanza “normale” che in circostanze come questa accadano delle cose “strane o curiose” Ma questa che vi sto per raccontare è davvero incredibile.

Tra le molte persone che erano al lago per una gita domenicale, c’era una giovanissima ragazza di chiari tratti somatici sud americani. Non sapeva nulla di Don Ricardo, era lì per “caso” appunto.

Sicuramente avrà notato il vestito tradizionale e quindi si è avvicinata incuriosita.

Ebbene, era originaria di Cusco e il suo sogno è quello di diventare una curandeira! Piccolo il mondo vero!?

E alla fine di giornate intense, purtroppo volate via, l’alta val Aveto ci regala un tramonto stupendo.

tramonto rosso fuoco dal lago delle lame
Tramonto di fuoco dal Lago delle Lame

Per chi vuole approfondire l’argomanto sciamanesimo, è altamente consigliata la lettura del libro Così parla un Q’ero: Autobiografia di uno sciamano inca che nel momento in cui scrivo è a zero centesimi per il formato Kindle Unlimited  !

Le sorprese non sono finite

Ma per chi ha proseguito la lettura fino a qua, una sorpresa. Al Lago delle Lame dal 30 marzo al 6 aprile 2020 sarà presente Nicolas Pauccar Calcina “Guarendo la Madre Terra per l’umanità”

Forse non è un “caso che avete letto tutto l’articolo no!?

Per Info: Hector Adrián Fili cell. 3331964509

Ristorante hotel Lago delle Lame: Telefono: 0185 190 8033

Buona vita a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *