giovane germoglio di felce a forma di cuore
In salute

Scappare nella natura

Quante volte avete desiderato mollare tutto e scappare nella natura?

I più coraggiosi e determinati lo hanno fatto in maniera definitiva. Sono molte le persone che Hanno venduto casa e lasciato lavoro, per andare a vivere in campagna, ma la maggior parte di noi lo fa sono nelle vacanze o al fine settimana.

Qui leggerete una serie di consigli per portare la natura in casa vostra.

Avvertenza. Alla fine di questo post c’è un bellissimo video, ma contiene un nudo integrale, continua la lettura solo se maggiorenne.

La città ha molti pregi, non per niente la stragrande maggioranza delle persone ci vive. Comodità dei negozi, mezzi pubblici, sanità, uffici vari e arrivare presto sul posto di lavoro o a scuola.

Non c’è nulla da dire la città è comoda, ma ci sono anche tanti aspetti negativi.

Aria, acqua e cibo di bassa qualità, onde elettromagnetiche di tutti i tipi, stress, tanto stress, per le code in auto nel traffico e negli uffici.

Normalmente, poco tempo per se stessi e per il proprio partners. Le persone lavorano tutto il giorno e poi alla sera stressati, non hanno letteralmente tempo di vivere.

Cosa possiamo fare per migliorare la qualità di vita in città?

Tanti piccoli e/o grandi accorgimenti possono essere apportati anche un po’ per volta.

Perché dico piccoli/grandi? Perché è difficile quanto una persona può fare a meno di una cosa rispetto ad un’altra.

Meno tempo passate davanti ad uno schermo e meglio è.

Per me togliere definitivamente il televisore da casa è stata una cosa logica e naturale, la guardavo già talmente poco che è stato un gioco da ragazzo.

Se fate caso è più la pubblicità che il programma che realmente volete guardare e questa è pure nelle emittenti pubbliche a pagamento! Pagare per poi guardare ore di pubblicità, davvero vi sembra una cosa normale!?

Pensate a quante cose utili potrete fare con le ore tolte davanti alla scatola magica chiamata televisore.

Beh ovviamente se come primo consiglio vi dico di togliere la TV, figuriamoci per i vari videogiochi, non ne sto nemmeno a parlare. Via dal virtuale, sì alla vita reale!

Vi sono tanti siti e video dove si insegna a costruire oggetti vari e giocattoli se avete bambini.

Cura del verde.

Se avete la possibilità di spazio o un balcone/terrazzo, potete mettere delle fioriere; oggi quando andrete in città date un’occhiata a quanti ne hanno; io penso 5%!

Forse pensate che sia difficile, ma in realtà con le giuste precauzioni potrete fare una cosa divertente e utile!

Ad esempio potete coltivare delle aromatiche utili in cucina; Origano, Maggiorana, Rosmarino, Salvia e Basilico, ma anche Pomodori, Peperoni e Melanzane.

Se invece siete molto pigri potrete mettere a dimora qualche pianta di Rincospermum (falso gelsomino). Pianta molto resistente, ma che necessita di supporto per crescere e rampicarsi. I suoi abbondanti fiori sono molto profumati.

Se non avete terrazzi o balconi, potete sempre tenere delle piante da appartamento come un Ficus Benjamin o qualche Sansevieria che danno veramente poco lavoro. A me piacciono molto i Cymbidium, orchidee con fioriture veramente eccezionali.

Le piante in appartamento vanno messe vicino alle finestre per avere più luce possibile, ma lontano dai caloriferi. Attenzione ai sottovasi pieni d’acqua, da evitare assolutamente.

Prossimamente farò un articolo su come mettere queste piante a dimora, tipo di terreno e suo drenaggio, in quanto la cosa da temere di più per vasi e fioriere, è il ristagno d’acqua; attenzione quindi ai sistemi di irrigazione computerizzati.

Nel frattempo, guardate quanto è bella questa borsa con i vari attrezzi per curare le vostre piante! Borsa attrezzi

Borsa per Attrezzi da Giardino Cura delle Piante

Sistemate ed ordinate casa.

Va bene lo ammetto, questo è un consiglio che alle volte è quasi impossibile da applicare realmente, lo dico io che vivo in un trilocale!

Però su, almeno provateci, guardate un oggetto per volta e pensate: Realmente ne ho proprio bisogno e che stia proprio lì dove è ora?

Almeno tre o quattro ripulisti all’anno vanno fatti. L’ordine crea pace, è una regola del Feng Shui.

Cambiate aria più volte alla vostra casa.

Molte volte non si ci pensa neppure, ma l’aria in casa è più inquinata di quella fuori. Questo perché gli elementi chimici potenzialmente tossici evaporano dalle varie pitture, nelle pareti, mobili, parquet, elettrodomestici, detersivi e prodotti vari per la pulizia.

In casa, l’ossigeno tende a diminuire e il biossido di carbonio, ad aumentare.

Respirare aria ricca di ossigeno è essenziale per una buona salute. “Con un respiro consapevole è possibile favorire la guarigione fisica, emozionale e mentale, e ricevere un nutrimento psichico e spirituale.” Diceva il maestro Peter Deunov.

panorama santo stefano d'aveto visto dal groppo rosso
Santo Stefano d’Aveto
Oli essenziali

Lo dice la parola stessa, essenziali. Non volete davvero sparare in aria bombolettate di profumi chimici con propellenti dannosi a voi stessi e al pianeta intero, giusto!?

50 ml. Di o/e a vostra scelta vi durerà settimane intere e se non potete scappare nella natura, la potete portare nella vostra casa con qualche goccia di olio.

Naturalmente farò qualche articolo dedicato a questo argomento, non per nulla questo sito si chiama Essenze di Natura.

Ogni tanto potrete pure bruciare dell’incenso.

Vi consiglio di farlo quando qualcuno in casa è raffreddato, influenzato o in generale ammalato.

Gli antichi ne bruciavano grosse quantità in caso di lebbra o malattie e avete fatto caso che ai funerali i sacerdoti ne usano tantissimo. Pensate che il chiudere la cassa è una pratica piuttosto recente. Con la fumigazione si evitava il diffondersi delle malattie. Saggezza antica.

No ai muri in tinta unita.

Certe case sembrano delle galere, con i muri tutti perfettini ed uguali in tutte le stanze. Portate la natura in casa con quadri, fotografie, poster, trompe-l’oei.

Il bello è che potete fare quello che volete, cambiarli di posto o sostituirli proprio quando sono venuti a noia o si sono sbiaditi. Sicuramente ne troverete sempre di più belli e colorati!

Montagne più o meno innevate, colline verdi o campi fioriti, non avrete che l’imbarazzo della scelta e il ricordo andrà subito a quei posti magnifici.

Se volete ritinteggiare le vostre pareti, state attenti alle pitture che usate! Alcune di bassa qualità, possono rilasciare sostanze nocive alla vostra salute. io consiglio delle pitture di qualità e allo stesso tempo attenzione alle muffe che facilmente si sviluppano nel bagno o in cucina; possono dare problemi allergici anche gravi, ecco perchè vi consiglio Maxmeyer Pittura antimuffa Bioactive

Maxmeyer 164954L010001 Pittura antimuffa Bioactive 10 L

 

Musica nella vostra casa.

La musica è molto importante, più di quello che potete credere. Nella natura le variazioni di suono sono continue con sfumature irriproducibili, ma con un buon impianto stereo si può fare qualcosa di valido.

Farò un articolo sulla musica sacra e campane tibetane, per ora dico solo che c’è musica per ogni momento della giornata, basta saperla scegliere.

Siamo troppo condizionati dalle hit della radio e dal ritornello o tormentone dell’estate, in realtà la scelta musicale è praticamente infinita.

Molte volte ascolto registrazioni di suoni provenienti direttamente dalla natura: vento, ruscelli e acqua in genere che scorre o cade, vento, fruscio di fronde e rami, onde del mare che si infrangono.

Questa musica o suoni, sono particolarmente benefici se registrati a 432 Hz. La potete trovare tranquillamente in rete, basta cercare “Musica a 432 Hz.”

Appena posso registrerò un po’ di campane tibetane e anche qualche vocalizzazione in overtone se sono in vena.

panorama con nebbia entroterra genova
Una valle solitaria dove meditare.
E se tutto questo non basta?

Scappate nella Natura. Ho appena fatto un articolo di una bella gita sui monti liguri a questo link:Escursione al Monte Penna

Lo so alle volte si è arrivati a punti estremi, non basta una gita ogni tanto.

Problemi sul lavoro, con la famiglia, magari anche problemi di salute propri o di qualche caro; si cerca di tirare avanti come possibile, ma alle volte è davvero troppo.

Ormai quasi ogni giorno si legge di un suicidio; persone che non ce la fanno più ad andare avanti.

A mali estremi, estremi rimedi dice il saggio proverbio. È il momento di correre alla Madre Terra; sentirla sotto i piedi, sentire l’aria fresca, i suoi profumi, le voci del bosco che ti parlano e ti consigliano di respirare a pieni polmoni.

Tu sei parte di Lei e Lei te lo sta dicendo in tutte le maniere possibili.

Il video che segue è dedicato a te, ma non guardarlo solo, fallo per davvero e comprendi che noi siamo solo un piccolo granello del creato, ma benché piccolo, ne facciamo parte realmente e che tanti granelli compongono il Tutto.

Madre Terra è pronta ad accoglierci tutti, da vivi o da morti, ma per ora è sicuramente meglio da VIVI!

Scappa nella natura e lei ti farà ritrovare.

Rivaluta il campeggio!

Con la tenda il contatto con Madre Terra è al massimo e vi potete spostare con facilità. Oggi come oggi ci sono delle tende tecnologiche che si montano in un attimo e offrono riparo dalle intemperie.

Vi consiglio di dare un occhiata alla pagina Amazon di Ferrino tende da campeggio. Troverete senzaltro quella che fa al caso vostro e tutti gli accessori necessari, per scappare nella natura senza necessariamente non avere le comodità che la tecnologia vi può offrire!

Tende da campeggio Ferrino

Solo per fare un esempio tra centinaia di articoli, guardate quanto è bella questa tenda!

Ferrino Proxes, Tenda a Tunnel

Disclaimer.

Questo articolo nasce da delle mie esperienze personali.Qualsiasi visitatore applichi i dati pubblicati in questo articolo lo fa sotto la sua diretta ed unica responsabilità. Le informazioni contenute nel presente articolo non costituiscono pareri di tipo professionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *